Rimedio alla più piacevole delle malattie, il consumismo

È importante mettere a fuoco che la domanda “Quanto valore ha per me ciò che acquisto?” è irrimediabilmente in opposizione al consumismo.

Facendo un piccolo passo in più, voglio qui mostrare che, al contrario, quella domanda indispensabile è naturale conseguenza di un modo minimalista di intendere la vita.

Nel post precedente ho introdotto la definizione di minimalismo: ora abbiamo bisogno della definizione di consumismo (da Wikipedia):

Il consumismo è un fenomeno economico-sociale tipico delle società industrializzate che consiste nell’acquisto indiscriminato di beni di consumo da parte della massa, suscitato ed esasperato dall’azione delle moderne tecniche pubblicitarie, per lo più inclini a far apparire come reali bisogni fittizi, al solo scopo di allargare continuamente la produzione.

Nel titolo del post mi sono spinto oltre, esprimendo certo un’opinione, usando le parole malattia e rimedio: sono queste ad innescare la riflessione che vado a proporti.

Continua a leggere “Rimedio alla più piacevole delle malattie, il consumismo”

Minimalismo dal viaggio di nozze alla vita

Qualche post fa, ritornando a scrivere dopo circa un anno, avevo rivelato la ragione della mia lunga assenza su queste pagine: l’incontro della donna della mia vita ed i preparativi per il nostro matrimonio.

Questa volta la pausa è stata più breve, il tempo del matrimonio!

Ed eccomi di nuovo su queste pagine.

Continua a leggere “Minimalismo dal viaggio di nozze alla vita”