Perché un blog italiano ha un nome inglese?

È una domanda che mi è stata rivolta più volte in questi giorni, quindi un post dedicato all’argomento è opportuno.

La risposta è semplice: la sensibilità che porta al minimalismo non è nata in lingua italiana, ma inglese.

Le origini sono fondanti, per questa ragione ho ritenuto importante conservare nel nome l’origine del punto di vista sulla vita che con questo blog voglio approfondire.

Per avere un’idea più precisa, dalla viva voce di una persona che vive il minimalismo, questo video sarà illuminante: Why I became a minimalist.

Naturalmente si trovano video anche in italiano, ma non hanno, secondo me, la stessa autenticità della scoperta che si respira, in particolare, nei minimalisti statunitensi.

Il minimalismo porta con sé un vento di disciplina che poco spontaneamente aderisce al proverbiale spirito italiano: per questo consiglio di ascoltarlo dalla voce della cultura in cui si sta maggiormente esprimendo.

Eppure il messaggio non è limitato dalla regione del mondo da cui, infatti, si diffonde.

Il minimalismo porta con sé qualcosa in più di un fenomeno culturalmente localizzato: c’è in esso un contenuto di verità che trascende la geografia e parla all’umano che è in noi:

La scelta che ti rende felice è il percorso i cui passi sono semplici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...